promessa mantenuta

Come promesso è ora che vi parli del libro che ha ispirato il blog e da cui quest’ultimo prende anche il nome: Bianca come il latte, rossa come il sangue. Il libro è stato scritto da Alessandro D’Avenia e narra la vicenda di un ragazzino, Leo, che si innamora di una sua compagna di scuola, Beatrice. Ma non pensiate che sia il semplice racconto di un anno di scuola. Non pensiate sia una semplice storia d’amore. Perchè a interporsi tra Leo e la sua storia d’amore con Beatrice c’è una gran brutta malattia, una malattia che in qualche modo si collega a quel color bianco che Leo tanto odia.: la leucemia. Ad aiutare Leo ad affrontare la malattia di Beatrice ci saranno Silvia, la sua migliore amica, Nico, compagno di sfidoni e tornei di calcetto, e soprattutto il suo prof di storia e filosofia il Sognatore. colui che per primo gli insegna (anzi sarebbe meglio dire ci insegna) a credere nei sogni. E come dimenticare gli altri amatissimi personaggi come Terminator, il cane incontinente di Leo, o il prof di religione, che entra in classe scrivendo alla lavagna una frase della Bibbia che poi tutti puntualmente prendono per l’ultima perla di saggezza del cantante di turno.

Insomma vi consiglio a tutti di leggere questo capolavoro, ricco di riferimenti ad un’altra delle bellissime storie d’amore della letteratura: quella tra Dante e Beatrice.

Riporto di seguito alcune frasi prese dal libro.

“il greco è la verdura della scuola: amara ed utile solo al tranito intestinale: cioè a fartela sotto il giorno dell’interrogazione”

“il segreto della felicità è un cuore innamorato”

 

promessa mantenutaultima modifica: 2010-08-08T18:28:32+00:00da starwillshine
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “promessa mantenuta

  1. Sono onorato di aver accompagnato un tratto del tuo percorso di vita e aver suscitato in te la voglia di creare bellezza e condividerla con altri. COn stima. Alessandro D’Avenia

I commenti sono chiusi.