Zia Antonia sapeva di menta (Andrea Vitali)

Buonasera bloggini!!

Stasera mi dedico alla recensione del libro “Zia Antonia sapeva di menta” dell’autore Andrea Vitali. La storia essenzialmente inizia quando all’interno della camera di sua zia Antonia, Ernesto Cervicati sente la puzza d’aglio. cosa decisamente inusuale in camera di una vecchia, specie se alloggiata in un ospizio e da qui comincia a dipanarsi tutta una storia fatta di colpi di scena e di equivoci (scusate non vado oltre perchè altrimenti se vi dico ancora un pò di trama vi rovino mezzo libro).

I soliti punti:

-STORIA; molto simpatica, divertente, oserei dire accattivante , non puoi fare a meno di chiederti come il libro andrà a finire (io l’ho letto in 3 ore, per la troppa curiosità).

ziaantonia.jpg-PERSONAGGI; anche se completamente privi di indagine psicologica, non si può fare a meno di provar simpatia per ognuno di loro, anche dei cosidetti antagonisti. Unica cosa, ho trovato che alcuni dei personaggi fossero superflui

-STILE; perfetto per l’uso a cui era destinato. In questo caso non posso che essere d’accordo con Quaranta (giornalista della Stampa ndr) quando lo definisce un autentico artigiano della parola. Sicuramente leggerò altri libri dell’autore

-OMBRELLONE; questa più che una critica al libro, è un chiarimento per il voto che sto per darli: per quanto il libro possa essere bello, non si può definirlo come uno di quei libri che cambiano la vita, o che ci fanno guardare il mondo con occhi nuovi, o anche che ci danno ulteriori informazioni su delle epoche o delle situazioni. NO è un romanzo leggero, di quelli che si definiscono “da ombrellone” ma punto. Con questo chiaramente non intendo assolutamente sminuire le qualità dell’autore, anzi., nè tantomeno voglio dire che non va letto (mica si possono leggere solo letture impegnate, ogni tanto nella vita bisogna farsi pure una risata!!).

IL mio voto è 8– : scritto benissimo, consigliato, ma non cambia la vita!!

Zia Antonia sapeva di menta (Andrea Vitali)ultima modifica: 2012-02-02T23:30:00+00:00da starwillshine
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento